Consulenza

Gli operatori e le imprese del settore agricolo ed agro-alimentare coinvolti nel Sistema Regionale di Consulenza Aziendale, attraverso la struttura regionale del Consorzio CRISMA a r.l., fanno riferimento ad una consulenza che possiede ambiti di applicazione riconducibili a:

  • Condizionalità (Reg.1782/03) che impone all’agricoltore una serie di adempimenti, con vincoli specifici che devono essere applicati nella gestione produttiva e non, delle superfici. La consulenza, a tal uopo, è finalizzata al rispetto delle norme comunitarie in materia di ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare, salute delle piante e degli animali, benessere degli animali, sicurezza sul lavoro e osservanza delle buone condizioni agronomiche e ambientali dei terreni.

 

  • Miglioramento del rendimento complessivo delle aziende agricole, agroalimentari, zootecniche e forestali. L’obiettivo è quello di sviluppare ed accrescere la competitività ed il grado di innovazione delle aziende, attraverso una consulenza globale che tenga conto di tutte le dinamiche aziendali e non solo di quelle tecniche legate alle singole produzioni.

 

Tutta l'attività di consulenza programmata dal Consorzio “C.R.I.S.M.A.”, pertanto, è coerente con le normative vigenti e fa tesoro della presenza sul territorio degli organismi tecnici istituzionali:  ciò per una maggiore collaborazione ed al fine di orientare al meglio le scelte su nuovi indirizzi produttivi e programmatici.

La programmazione dell'attività è stata effettuata tenendo presente la realtà produttiva agricola del territorio dell’intera regione: diverse produzioni di qualità che trovano difficoltà di competizione sui mercati per via di costi di produzione elevati e di una organizzazione commerciale estremamente parcellizzata e basata su criteri vecchi ed obsoleti.

A tal proposito, sono state perfezionate, facendo riferimento alla particolare esperienza maturata nel settore cerealicolo, azioni dirette al miglioramento della qualità ovvero alla tipicizzazione e valorizzazione delle produzioni locali in stretta sinergia con gli attori del contesto in cui si opera, quali le forme associative dei produttori, le sezioni locali dell’assistenza tecnica dell’Assessorato, le amministrazioni locali e tutte le altre forme previste dalla programmazione negoziata finalizzate allo sviluppo locale.

Credits: J-Service srl realizzazione siti web